Notice: Constant ANNO already defined in /var/www/clients/client17/web718/web/define/app.properties.it.inc.php on line 101

Ospitalità

Territorio
  • Home
  • /
  • Ospitalità
  • /
  • Territorio

TERRITORIO

Il territorio del comune di Castel Gandolfo si estende in direzione nord-nord est tra la zona collinare dei Colli Albani e quella pianeggiante dell'Agro Romano.

E’ incluso tra i quindici paesi che formano l’area protetta del Parco Regionale dei Castelli Romani.

Architettura e Arte

Oltre a vantare un’origine che si perde nella notte dei tempi e della storia latina (Alba Longa, città fondata da Ascanio, figlio di Enea pare sorgesse nelle adiacenze del sito di Castel Gandolfo), tutta la zona circostante è sede di numerose costruzioni ed edifici di rilevanza storica, vestigia della presenza del secolare Papato.

Tra i numerosi palazzi edificati per volontà di alcuni pontefici, ricordiamo il Palazzo Pontificio, alcune Ville Pontificie proprietà pontificia extraterritoriale e possesso dello Stato della Città del Vaticano, suddiviso in tre parti storicamente ben distinte: Giardini Pontifici o del Moro; Villa Cybo; Villa Barberini; Palazzo Cybo, Villa Santa Caterina, Villa Torlonia, Villa Chigi, costruita nel cratere prosciugato del Laghetto di Turno presso Pavona, dove oggi sorge il nostro prestigioso campo da golf.

Siti Archeologici e Castelli Romani

Situato a pochi km da Roma e facilmente raggiungibile, l’area comprende il lago Albano (detto anche impropriamente lago di Castel Gandolfo e nei cui pressi è possibile ammirare l’Anfiteatro, il Castrum, il monumento agli Orazi e Curiazi ed i Cisternoni) e il lago di Nemi.
Tra i più importanti siti di rilevanza archeologica ricordiamo il complesso dell’antica città di Tuscolo, con il Teatro molto ben conservato risalente al I secolo a. C., i resti del Foro, la Villa di Tiberio e diversi sepolcri.

Da visitare anche la Villa di Vitellio ad Ariccia, i ninfei del lago Albano, il tempio di Giunone Sospita a Lanuvio, i resti del tempio di Diana a Nemi.